Benvenuto MASSIMILIANO GALLO: ecco tutte le novità

 

Da sempre Massimiliano Gallo si è diviso tra piccolo e grande schermo, senza mai trascurare il palcoscenico. Nei nuovi e validi progetti che vi presentiamo continua su questo solco, in un preciso percorso artistico fatto spesso da film "indipendenti" e d’autore. Queste scelte sono state premiate da un grande affetto di pubblico e di critica. Nel 2018 ha ricevuto diversi riconoscimenti che avvalorano la qualità del suo spessore artistico, dal CineCiak d’Oro per la fiction Rai “Sirene” al Nastro d’Argento per la legalità per “Nato a Casal di Principe”, passando per il premio Le Maschere del Teatro Italiano 2018 come miglior attore non protagonista per “Il sindaco del Rione Sanità”.

 

Prossimamente al cinema con

 

“GLI INFEDELI” di Stefano Mordini

Si sono da poco concluse le riprese remake dell'omonimo film francese del 2012, diretto da più occhi (Emmanuelle Bercot, Fred Cavayé, Alexandre Courtes, Jean Dujardin, Michel Hazanavicius, Eric Lartigau, Gilles Lellouche). Si tratta di un'opera a episodi che per stile e toni guarda alla commedia all'italiana. Accanto a Gallo, Valerio Mastandrea, Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Valentina Cervi, Marina Fois e Euridice Axen. Attraverso cinque storie brevi, vengono raccontate le peripezie amorose di cinque uomini, ognuno alle prese con mogli, fidanzate, amanti. Uno sguardo irriverente e divertito, ma anche lievemente amaro, sull'amore.

 

“IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ” di Mario Martone

Dopo l'originale versione teatrale tratta da Eduardo De Filippo, che ha goduto di una lunga e fortunata tournée con la compagnia del NEST – Napoli Est Teatro (di San Giovanni a Teduccio) Martone ha deciso di trasporlo per il grande schermo, mantenendo le caratteristiche dell'adattamento teatrale ma sfruttando le potenzialità della Settima Arte. A Gallo il ruolo di Arturo Santariello, il quale avrà un duro e drammatico scontro col sindaco del rione sanità, Antonio Barracano (Francesco Di Leva).

 

“PINOCCHIO” di Garrone – in sala il 25 dicembre

Condivide quest'esperienza col fratello Gianfranco che ricopre i panni del Corvo. A Massimiliano è toccato il compito di incarnare il «direttore di una compagnia di pagliacci e di saltatori di corda» (prendendo in prestito le parole di Collodi). È lui che acquista nella piazza del mercato Pinocchio trasformato in somaro, con l'obiettivo di farne un animale ammaestrato per il suo circo.

Questa di Garrone è una trasposizione che riserverà delle belle sorprese sia per ciò che già ha dimostrato in passato il regista di “Dogman” che per gli interpreti di qualità (tra cui  Federico Ielapi, Roberto Benigni, Gigi Proietti, Rocco Papaleo, Massimo Ceccherini. Paolo Graziosi, Marcello Fonte, Teco Celio, Enzo Vetrano).

 

“VILLETTA CON OSPITI” di Ivano De Matteo

Una commedia a tinte noir che cambia registro dalla notte al giorno. Il set ha avuto il suo fulcro a Bassano del Grappa che, a suo modo, sarà suo co-protagonista. Nel cast anche Marco Giallini, Michela Cescon, Erica Blanc, Cristina Flutur, Monica Billianni, Tiberiu Dobrica e Bebo Storti e con la partecipazione di Vinicio Marchioni. I protagonisti sono sette proprio in concordanza coi vizi capitali. Vi divertirete a scoprire cosa c'è dietro le maschere di ognuno di loro.

 

Prossimamente in tv con

 

“I BASTARDI DI PIZZOFALCONE 3”. regia di Carlo Carlei, su RaiUno

Dopo il grande successo di pubblico e di critica, non poteva non essere rinnovata questa fortunata serie. Ritroveremo Massimiliano Gallo nei panni del vicequestore Palma e scopriremo presto come si evolverà questo personaggio, sempre diviso tra senso del dovere e desideri privati.

 

“IMMA TATARANNI – SOSTITUTO PROCURATORE”, regia di Francesco Amato, su RaiUno (in autunno) – 6 puntate

Dai fortunati romanzi di Mariolina Venezia, arriva un sostituto procuratore inedito e scomodo, Imma Tataranni (Vanessa Scalera) a cui il pubblico non potrà che affezionarsi. Co-protagonista maschile è proprio il nostro Massimiliano Gallo. Il tutto sullo sfondo di Matera, uno scenario umano e naturale che entrerà in gioco nello sviluppo narrativo.

 

In teatro con

 

“TUTTA COLPA DELLA LUNA”

È un tipo di teatro, quello del teatro-canzone, che Gallo coltiva sin da giovanissimo, memore di ciò che ha attinto dalla famiglia d'arte e dalla grande tradizione napoletana.

Tra le date vi segnaliamo il 2 agosto all'interno di “Sui sentieri degli dei - Festival dell'Alta Costiera Amalfitana”.

 

“IL SILENZIO GRANDE”, regia di Alessandro Gassmann

Torna Maurizio De Giovanni, quasi mantenendo un filo rosso tra tv e teatro. Questa volta, però, a essere messa in scena è un'inedita commedia in due atti, dove viene messa in campo la complessità dei rapporti familiari, del tempo che scorre, nel luogo dove le nostre vite mutano negli anni: la casa. A Gallo spetta il ruolo di capocomico che tiene le fila. In scena con lui Monica Nappo, Paola Senatore e Jacopo Sorbini e con la partecipazione di Stefania Rocca. Dopo il debutto assoluto al Napoli Teatro Festival, la pièce sarà in tournée da ottobre 2019 a febbraio 2020 toccando tra le varie piazze anche Roma e Milano.

 

 

Queste solo alcune delle novità che lo vedranno protagonista indiscusso della prossima stagione cinematografica, televisiva e teatrale.